La chiropratica migliora il sistema immunitario

chiropratica migliora sistema imunitario

Le Cure Chiropratiche migliorano il sistema immunitario fino al 200%

La Cura Chiropratica rinforza il sistema immunitario. Molto bene e allora? Io posso parlare dei casi che ho visto nel mio lavoro, ma penso che Tu potresti essere più interessato a ciò che dice la ricerca riguardo a questo.

Gli aggiustamenti chiropratici aiutano a regolare il sistema nervoso autonomo.  Il nostro sistema nervoso ( cervello, midollo spinale e nervi ) controlla praticamente tutto. Esso comunica con il tessuto endocrino e immune per modulare le reazioni chimiche che ci mantengono in salute(3,6).

Altri effetti documentati di questa regolazione autonoma includono una riduzione della pressione arteriosa(2), una riduzione dell’ansia(10) e una riduzione delle citochine infiammatorie e del dolore(9).

“I ricercatori di New York hanno scoperto che una persona sotto cura chiropratica per più di cinque anni mostra un aumento del 200% in più della funzione immunologica rispetto a chi non si sottopone alla cura(7).”

Uno studio molto interessante ha rilevato un aumento del 48% delle cellule CD4 in persone affette da HIV sottoposte a chiropratica per un periodo di tempo di sei mesi, rispetto a una diminuzione  dell’ 8%  delle CD4 nel gruppo di controllo ( non sottoposto a chiropratica)  durante lo stesso periodo di tempo(8). Le cellule CD4 sono immunoglobine importanti che svolgono un ruolo fondamentale nell’ HIV. Allo stesso modo, un aumento nei globuli bianchi è stato rilevato con cure chiropratiche(5).

La Chiropratica non tratta queste condizioni direttamente, ma correggendo le sublussazioni vertebrali si generano tutta una serie di reazioni che permettono al nostro corpo di funzionare meglio. Non si può affermare che le cure chiropratiche risolvono tutti i nostri problemi, ma un impulso alla nostra funzione immunologica è sempre benvenuto.

 

Riferimenti:

  1. Brennan P et al. Enhanced phagocytic cell respiratory bursts induced by spinal manipulation: Potential Role of Substance P.J Manip Physiolog Ther.1991; 14(7):399-400.
  2. Crawford JP, Hickson GS, Wiles MR. The Management of Hypertensive Disease: A Review of Spinal Manipulation and the Efficacy of Conservative Therapeusis. J Manipulative Physiol Ther .1986; 9(1): 27-3.
  3. Elenkov IJ, Wilder RL, Chrousos GP, Vizi ES. The sympathetic nerve-an integrative interface between the two supersystems: the brain and the immune system.Pharmacol Rev.2000; 52:295-63.
  4. Felton DL et al. Noradrenergic sympathetic neural interactions with the immune system: structure and function.Immunol Rev. 1987; 100:225-260.
  5. International Chiropractic Pediatric Association (ICPA).http://icpa4kids.org/Chiropractic-Research/
  6. Murray DR et al. Sympathetic and immune interactions during dynamic exercise. Mediation via a beta 2 – adrenergic-dependent mechanism.1992; 86(1):203.
  7. Pero R. Medical Researcher Excited By CBSRF Project Results.The Chiropractic Journal.1989; 32.
  8. Selano JL et al. The Effects of Specific Upper Cervical Adjustments on the CD4 Counts of HIV Positive Patients.The Chiro Research Journal. 1994;3(1).
  9. Teodorczyk-Injeyan JA, Injeyan HS, Ruegg B. Spinal Manipulative Therapy Reduces Inflammatory Cytokines but Not Substance P Production in Normal Subjects. 2006; 29(1): 14-21.
  10. Yates RG, Lamping DL, Abram NL, Wright C. Effects of Chiropractic Treatment on Blood Pressure and Anxiety: A Randomized Controlled Trial. J Manipulative Physiol Ther.1988;11 (6): 484-488.

Sublussazione vertebrale e il trattamento chiropratico

Sublussazione vertebrale e l’impatto negativo nel corpo umano.

È attraverso la colona vertebrale che il cervello invia informazioni agli organi.  Lo star bene, la qualità di vita e il potenziale che il tuo corpo è capace di raggiungere, può avere interferenze da una o più sublussazioni vertebrali. Queste interferenze, provocate dalle sublussazioni, impediscono alla “intelligenza innata” del corpo umano di esprimersi.

Ma in pratica, cosa sono le sublussazioni vertebrali?

Il termine  “sublussazione” è usato dal Chiropratico per descrivere la posizione alterata delle vertebre, cioè quando una di esse esce dal suo allineamento normale in relazione a un’altra inferiore o superiore, interferendo nella trasmissione  delle informazioni tra il cervello e il corpo.

Le sublussazioni bloccano il flusso normale degli impulsi elettrici che passano dal cervello al corpo. Per capire meglio cosa succede, illustriamo come funziona:

sublussazione-vertebrale

Sublussazione vertebrale e il trattamento chiropratico. Le sublussazioni bloccano il flusso normale degli impulsi elettrici che passano dal cervello al corpo. Per capire meglio cosa succede, illustriamo come funziona. Per questo motivo, la Chiropratica deve essere inclusa in una routin di salute, facendo parte di uno stile di vita, per vivere meglio e prevenire problemi organici e strutturali. Per sapere di piú sulla Chiropratica o per prendere um appuntamento chiamare 3662273659

 

Perché accade una sublussazione vertebrale?

Ci sono molte cause che provocano le sublussazioni vertebrali, per esempio:   parto, cadute, zaini portati in modo non corretto, cattiva postura, stress, vita sedentaria, qualche prodotto chimico ingerito,  alimenti, smog, fumo, incidenti, sport e altro.

Come liberarsi dalle sublussazioni vertebrali?

Il Chiropratico è l’unico professionista al mondo che rileva, analizza e corregge le sublussazioni vertebrali.  Il Chiropratico é un professionista che studia  5 anni in una Universitá per saper localizzare e correggere in maneira gentile e specifica le sublussazioni vertebrali.

La Chiropratica é raccomandata per tutte le persone fin dalla loro nascita. É comprovato che, attualmente, le persone in generale hanno sublussazioni in media ogni due settimane.

Per questo motivo, la Chiropratica deve essere inclusa in una routin di salute, facendo parte di uno stile di vita, per vivere meglio e prevenire problemi organici e strutturali.

Per sapere di piú sulla Chiropratica o per prendere un appuntamento chiamare  lo studio di chiropratica   3662273659

 

 

 

La Chiropratica aumenta del 20% la funzione cerebrale

Pronti per altri benefici della chiropratica?

Uno studio condotto dalla Neozelandese Heidi Haavik  pubblicato nel Journal of Neural Plasticity, ha mostrato un aumento nella funzione cerebrale di quasi il 20% nella corteccia pre-frontale.

La Chiropratica aumenta del 20% la funzione cerebrale

La Chiropratica aumenta del 20% la funzione cerebrale

La corteccia pre-frontale è l’area del cervello dove avviene l’apprendimento e la cognizione, responsabile del comportamento, azioni pratiche, capacità decisionale, memoria e attenzione, intelligenza, processo e risposta emotiva del dolore, funzione anatomica, controllo motorio, movimento oculare e percezione dello spazio.

Se, come suggerisce questa ricerca, la Chiropratica migliora l’attività della corteccia pre-frontale, questo significa che essa influisce sul comportamento, capacità decisionale, memoria e attenzione, intelligenza, processo e risposta emotiva del dolore, funzione anatomica, controllo motorio, movimento oculare e percezione dello spazio.

 L’aumento nella funzione cerebrale è rilevante per:

– Prevenire le cadute;

-Percepire la posizione degli arti superiori e inferiori;

– Migliorare la forza muscolare;

– Migliorare il controllo della base pélvica;

– Migliorare l’abilità per riuscire a ruotare mentalmente oggetti capovolti ( es. quando leggiamo una parola su un foglio capovolto e distinguiamo la lettera p dalla lettera b);

– Migliorare la coordinazione motoria;

– Maggiore concentrazione.

Quindi,  questo studio mostra che, con la Chiropratica, cambiamo la funzione cerebrale. Questo mostra che quando si è “ aggiustati” si ha un grande effetto positivo nel cervello. Pertanto, anche il nostro corpo risponde in una maniera positiva e ciò genera sintonia tra corpo e mente.

Vedi qui alcune domande sulla chiropratica e come funziona.

Localizzazione dello Studio Di Chiropratica.

Riferimenti:

[1] Lelic, D, Niazi, IK, Holt, K, Jochumsen, M, Dremstrup, K, Yielder, P, Murphy, B, Drewes, A and Haavik, H (2016), “Manipulation of dysfunctional spinal joints affects sensorimotor integration in the pre-frontal cortex: A brain source localization study,” Neural Plasticity, Volume 2016 (2016). Online.

[2] Haavik, H (2016), correspondence with Spinal Research via Nimrod Weiner

intervista sulla chiropratica

Intervista con Dott. Fabio Luis Motta sulla Chiropratica e lo studio di chiropratica a Caltagirone (CT).

-Cos’è la Chiropratica;

-Come funziona la chiropratica;

-Cosa tratta la Chiropratica;

E altre informazione.

Per una visita chiamate 3662273659

Studio di Chiropratica a Caltagirone (CT) Sicilia

Lo studio offre trattamento e benessere con la chiropratica.

Si riceve per appuntamento: 3662273659

Vedi qui alcune alterazione trattate con la Chiropratica

Dott. Fabio Luis Motta

Le 5 cause più comuni di dolore al collo (e come la chiropratica può aiutare)

In evidenza

Il dolore al collo può essere acuto (a breve termine) o cronico (ricorrente o persistente per mesi e anche anni), ma a prescindere, quando si ha dolore,  trovare sollievo è la prima cosa che si cerca. Importante è, ovviamente,  trovare la causa e evitare ciò che provoca il dolore.

5 Causas comuns de dor no pescoço (e como a Quiropraxia pode ajudar)

CERVICALGIA – DOLORE NELLA REGIONE DEL COLLO

Qui ci sono cinque cause comuni di dolore al collo – che il trattamento chiropratico può alleviare o curare.

  1. Cattiva postura: Rimanete seduti molte ore con le spalle incurvate in avanti? Siete suscettibili di sviluppare dolore al  collo o cervicalgia, se già non ne siete colpiti. Fate questo quiz: In piedi o seduti provate a portare le spalle indietro.  Sentite dolore al collo?
  2. Schermo del pc / tablet / cellulare:  Fissare a lungo gli schermi  non è buono per la vostra salute  soprattutto se si tiene il collo verso l’alto o verso il basso per lunghi periodi.
  3. Postura sbagliata quando si dorme: Generalmente, trascorriamo un terzo della nostra giornata a dormire, e farlo assumendo posizioni scorrette può avere un effetto drammatico sulla nostra salute. Quando si dorme tenendo una posizione non corretta  ( es. dormendo a pancia in giù con il cuscino o a pancia in sù con un cuscino troppo alto) si corre il rischio di avere dolore al collo.
  4. Uso eccessivo di apparecchi Tecnologici:  Ormai trascorriamo sempre più ore al computer, telefono cellulare o tablet assumendo una cattiva postura. Ne risente il collo ( cervicale); un medico ha coniato la frase, “mal di collo da chat” per descrivere il dolore al collo che può derivare da questa costante interazione con la tecnologia.
  5. Il Movimento sbagliato: Torcere, girare e sforzare il collo è un modo semplice per causarne il dolore. Anche i muscoli del collo sono forti, ma possono  essere soggetti ad allungamenti, torsioni, stiramenti e anche rotture, proprio come qualsiasi altro muscolo del nostro corpo.

È importante notare che, oltre a queste cause comuni, molti altri problemi di salute possono anche contribuire a causare direttamente o indirettamente dolore al collo, compreso: artrosi cervicale, sindrome delle faccette, ernia del disco cervicale (collo) o spondilosi (principalmente artrite spinale), stenosi spinale (restringimento del canale spinale). La buona notizia è che il Chiropratico può aiutare ad identificare le cause o il fattore che genera questo dolore al collo.

Quando si sente dolore al collo, si ricorre generalmente a una soluzione temporanea assumendo qualche farmaco. Ma questa non è una soluzione permanente perchè non si risolve la causa  del dolore. Inoltre, la ricerca suggerisce che la manipolazione vertebrale ( aggiustamento) effettuata dal Chiropratico è in realtà più efficace dell’assunzione di farmaci specifici.

Soffrite di dolore al collo? Rivolgetevi ad un dottore in chiropratica. Egli contribuirà ad alleviare il dolore (dolore al collo) e a determinarne la causa e a trovare la cura possibile.

Il trattamento chiropratico richiedere un certo tempo per correggere il disallineamento della colonna vertebrale, a seconda della patologia della persona e di come quest’ultima sarà assidua nel trattamento terapeutico.

Dobbiamo ricordare che c’è voluto un certo periodo di tempo perchè il corpo raggiungesse quel grado di degenerazione, quindi è normale che ci voglia un certo periodo di tempo per la sua guarigione.

Rimuovendo la o le sublussazioni articolari e restituendo il buon funzionamento alle articolazioni  vi è un sollievo dal dolore e la possibile risoluzione del problema che ha causato il dolore.

Cerca un Chiropratico e vivi bene e pienamente …!

Per prenotare una visita chiamare: 3662273659

 

La colonna vertebrale e le curve anatomiche.

coluna dor transparente

La colonna vertebrale anche conosciuto come backbone è la spina dorsale di tutto il corpo ed è responsabile per sostenere contro la forza di gravità.

La colonna (o backbone o colonna) è il sistema osseo complesso che sostiene il corpo di vertebrati o esseri viventi con struttura scheletrica di osso e / o cartilagine, come gli esseri umani e molti altri animali. Nella colonna vertebrale del neonato è di circa il 40% della sua altezza, e continua ad aumentare di dimensioni fino a circa 18 anni di età, pur mantenendo le stesse proporzioni e rispetto al corpo degli elementi che lo compongono.

Molti pensano erroneamente che, data la posizione del bambino avvolto nell’utero, la colonna vertebrale alla nascita è cifotica, o che è nella forma di una C; Alcuni studi scientifici hanno dimostrato, però già durante la gravidanza sono formate curve fisiologiche della colonna vertebrale che definiscono nella colonna classica S. Ma può essere che il bambino, a causa di una posizione non corretta all’interno del grembo materno o di un parto traumatico, nato con le curve rettificati della colonna vertebrale, che, se non corretti, possono influenzare in qualche modo il loro normale sviluppo e il buon funzione del sistema nervoso.

Zone Spinali

La colonna vertebrale umana è formata da vertebre 33 suddiviso in cinque aree come segue:

  • curvas da coluna vertebral7 vertebre nella zona cervicale del collo corrispondente alla chiamata vertebre cervicali;
  • 12 vertebre nella zona del torace, che corrisponde alla parte centrale della schiena, torace o chiama vertebre dorsali;
  • 5 vertebre nella parte bassa della schiena, l’equivalente della parte bassa della schiena, chiamata vertebre lombari;
  • 5 vertebre nella regione sacrale, che si trova in prossimità del bacino, chiamati vertebre sacrali;
  • 4 vertebre nella zona coccige, che si trova proprio sotto l’osso sacro, chiamato cocciginas vertebre.Guardando la colonna vertebrale anteriore, in assenza di patologie è lineare / straight; cercando profilo, invece, possiamo notare due tipi di curvature, quali:

    1) cifosi è una curvatura fisiologica della colonna vertebrale con convessità posteriore. Speech è curve cifotiche rispetto alla zona del seno, e il coccige della colonna vertebrale.

    2) ed una lordosi fisiologica, curvatura della colonna vertebrale convessità anteriore. Si parla di curve lordóticas, che sono la colonna vertebrale cervicale e lombare.

    Le curve che formano la colonna servono a dare forza e flessibilità e anche contro la forza di gravità, che viene costantemente sottoposto alla persona. Se la colonna è completamente diritto / diritto sarebbe molto elastica e meno robusta di quanto lo sia.

Cervicale

La regione cervicale comprende C1 vertebre C7, ed è diviso in:

coluna cervical

1) Upper Cervical colonna vertebrale: la composizione della vertebra C1 (chiamato anche Atlas) e C2 vertebre (chiamato anche asse). L’atlante ha la forma di un anello ed è privo del corpo vertebrale; la protuberanza presenta un asse (chiamato processo odontoide), che è l’asse attorno al quale l’atlante possono muoversi, permettendo la rotazione della testa in entrambe le direzioni. Le due vertebre hanno disco intervertebrale tra di loro.

2) inferiore cervicale della colonna vertebrale: composizione C3 vertebre, C4, C5, C6 e C7. Vertebre sono più piccoli rispetto alla toracica e lombare.

Thorax / dorsali

coluna torácicaLa regione dorsale o toracica (a sinistra) contiene le vertebre che vanno da T1 a T12. Il corpo vertebre questo aumento di dimensioni scendono, e sono articolati con le nervature.

Lombarecoluna lombar desenho

La parte posteriore inferiore (a destra) contiene le vertebre che vanno da L1 a L5,
avente un corpo ingombrante.

La regione sacrale (appena sotto la lombare) contiene vertebre vanno da S1 a S5 che sono fusi insieme per formare l’osso sacro.

La regione del coccige (sacrale seguente) contiene le vertebre che vanno da Co1 a CO4, che sono fusi insieme per formare il coccige.

Tranne Atlas e Axis, che hanno forme particolari, la vertebra è solitamente costituito da un corpo cilindrico coperto da una placca ossea, che contiene un tessuto osseo spugnoso. Tutte le vertebre presenta un foro (forame vertebrali), attraverso il quale passa il midollo spinale, la linea principale di comunicazione tra il cervello e il sistema nervoso periferico. Si diramano dal midollo spinale, i nervi che portano l’energia della vita di tutti gli organi del corpo umano.

Disco intervertebrale

vertebra e disco intervertebral

Tra una vertebra e l’altra (esclusi quelli sacro e del coccige) sono i dischi intervertebrali, formazioni fibro-cartilagineo sono costituiti da un anello esterno fibroso e un nucleo polposo richiamate all’interno, costituito da un gel deformabile, ma resistente alla compressione.

Il disco intervertebrale sono essenziali per il benessere della colonna in quanto assorbono pressioni imposte su di esso e dare la mobilità della colonna vertebrale. Purtroppo essi possono subire diversi tipi di patologie (comunemente indicati con il nome di discopatie), che può portare a dolore e mobilità ridotta.

La colonna ha diverse funzioni, rivelando una parte essenziale del benessere umano:

Supporta il nostro corpo, assicurando stabilità ed equilibrio, e che ci permette di stare (capacità che ci distingue da invertebrati).

Ci permette di camminare e muoversi assumendo diverse posizioni nello spazio, come la flessione, estensione, rotazione e lateralizzazione.

Protegge il sistema nervoso (midollo spinale), che scorre dentro e da lì si diffonde attraverso i nervi a tutti gli organi vitali.

Esso agisce come un ammortizzatore / rilievo, nel caso di trauma.

Per queste ragioni, è importante prendersi cura della colonna vertebrale, a causa delle condizioni in cui esso è sottoposto a possibili torsioni posturali e movimenti o la colonna vertebrale, anche in assenza di sintomi di dolore. I vantaggi che si ottengono con una struttura della colonna e allineati con buona mobilità sono molteplici, e tutti sono in grado di influenzare la qualità della vita.

Un sistema nervoso che funziona in modo ottimale, permettendo il libero flusso di energia vitale a tutti gli organi del corpo e che permette di raggiungere uno stato di benessere fisico e mentale completo, chiamato anche l’omeostasi.

Il miglioramento di molti dei sintomi legati al cambiamento di postura e disallineamento spinale.

Meno probabilità di problemi relativi a dischi vertebrali come ernie del disco.

Prevenzione / ritardo, malattie degenerative come l’artrosi.

Il dottore in chiropratica, grazie all’utilizzo di strumenti diagnostici, come ad esempio l’esame posturale, ortopediche, esami neurologici e raggi X, è possibile valutare le condizioni della colonna vertebrale del paziente di fronte ad essa e determinare il piano di cura più appropriato con lui, anche se conto dei sintomi di presentazione e di altri fattori quali l’età, il livello di attività fisica e il trauma subito nel corso della loro vita. Correttiva chiropratica è in grado di ripristinare le curve della colonna vertebrale attraverso l’uso di regolazioni specifiche appropriate, accessori e esercizi posturali, espandendo i risultati e mantenere per lungo tempo.

Cercare un dottore in chiropratica e vivere bene e completamente …

 

Tensão muscular e Hérnia de disco cervical devido o uso de celular e tablet

Levante seu celular ou tablet ao usar para não tensionar o pescoço e não sobrecarregar a  coluna vertebral e o disco intervertebral causando abaulamento de disco e hérnia de disco cervical.

veja aqui como usar seu tablet ou celular.

tensão no pescoço e hérnia de disco cervical.

tensão no pescoço e hérnia de disco cervical.

Caso sinta tenso o pescoço e a região dos ombros, as vezes dormência ou formigamento no braço ou mão procure um Quiropraxista e volte a ter o pescoço leve e sem dor.

Não espere muito tempo pois a coluna vai ficando rígida e com as subluxações, o que pioram o caso e causam o aparecimento de “bico de papagaio”.

Removendo-se a subluxação articular e devolvendo o bom funcionamento e uma congruência ideal para articulação, há um alívio dos sintomas e remissão da dor.

Procure um Quiropraxista e viva bem e com plenitude…

Clínica de Quiropraxia em São Paulo

Para Agendar sua consulta ligue: 011-99466-2260

Atenciosamente;
Dr. Fabio Corsini Motta –
fabio.ipq@gmail.com
Quiropraxia Clínica – Escolha Quiropraxia e Viva bem.

Porque não posso estalar minha coluna?

A diferença entre a Correção / Ajuste do quiropraxista e o simples “estalo” do dia a dia.

estalo pescoço

Essa é uma pergunta frequente na Clínica de Quiropraxia quando os pacientes relatam que depois de estalarem seu pescoço ou sua coluna vertebral, sentem um alívio, e são surpreendidos por minha resposta negativa, de que isso PREJUDICA SIM a coluna vertebral.

A primeira pergunta que as pessoas devem se fazer é “Mas porque eu não posso se é o que o quiropraxista faz?”

  • VAMOS À RESPOSTA ENTÃO!

POR QUE AS ARTICULAÇÕES ESTALAM / CAVITAM?

articulação e cavitaçãoAs articulações da coluna são envoltas por uma cápsula (cápsula articular). Dentro desta cápsula existe o líquido sinovial, responsável por “lubrificar” a articulação. Esse líquido é composto por alguns gases. Quando é realizado um movimento rápido na articulação, há uma diminuição da pressão dentro desta cápsula, fazendo com que o gás do líquido sinovial se torne menos solúvel resultando na formação de bolhas que ao estourarem geram o famoso barulho do estalo, conhecido como “CAVITAÇÃO ARTICULAR”.

O QUE O QUIROPRAXISTA FAZ?

coluna subluxadaPor diversas situações do nosso dia a dia, como por exemplo, má postura, ficar muito tempo na mesma posição, fazer força de forma errada, dormir mal, sobrepeso, sedentarismo entre outras, as vértebras da coluna vertebral DESALINHAM, o que é chamado pelos quiropraxistas de SUBLUXAÇÃO VERTEBRAL (imagem ao lado).

Na subluxação vertebral, a vértebra, além de desalinhar, perde seu movimento normal e gera compensações musculares e ligamentares. Isso faz com que as vértebras acima e abaixo tenham “mais trabalho”, ou seja, acabam se movimentando mais que o seu normal.

 

ajuste cervical sentadoQUAL É O OBJETIVO DO QUIROPRAXISTA ENTÃO?

Corrigir esses desalinhamentos, devolvendo assim a posição e o movimento normal para a vértebra que desalinhou e consequentemente retirar a sobrecarga das vértebras adjacentes.  Para a correção o quiropraxista, através da palpação, analisa a posição da vértebra subluxada e faz manobras com linhas de correção exatas para devolver o alinhamento e movimento normal a ela. Isso é muito diferente de simplesmente estalar o pescoço, onde não há correção alguma, podendo até mesmo agravar as subluxações existentes.

 

QUAL O PROBLEMA DE SE “AUTO-ESTALAR” A COLUNA?

Você já deve ter percebido que as primeiras vezes que estalou sua coluna foram difíceis, e que com o passar do tempo, quanto mais estalava mais fácil ficava. Aí está o grande problema de criar o hábito do estalo. Como expliquei antes, quando uma vértebra está desalinhada, perde seu movimento normal e as vértebras acima e abaixo acabam ganhando mais movimento. Ao estalar a coluna, essas vértebras que já tinham excesso de movimento acabam ganhando mais ainda e em momento algum a correção dos desalinhamentos é realizada, e sim, quase sempre as subluxações são agravadas. Esse excesso de movimento acaba deixando as articulações instáveis, ou seja, mais susceptíveis às lesões e degeneração.

“O bem-estar após o estalo é questão de minutos e não resolve problema algum. O ideal é manter uma postura correta e um estilo de vida saudável e deixar os estalos e a correção dos desalinhamentos com o quiropraxista, que é o profissional especializado nisso!”

Devemos lembrar que levou tempo para o corpo atingir certo grau de degeneração, então é normal e compreensivo esperar um determinado tempo para sua recuperação.

Removendo-se a subluxação articular e devolvendo o bom funcionamento e uma congruência ideal para articulação, há um alívio dos sintomas e remissão da dor.

Procure um Quiropraxista e viva bem e com plenitude…

Para Agendar sua consulta ligue: 011-99466-2260

Atenciosamente;

Dr. Fabio Corsini Motta –
fabio.ipq@gmail.com
Quiropraxia Clínica – Escolha Quiropraxia e Viva bem.

Fonte

Feliz Páscoa sem dor e com Quiropraxia

Immagine

Feliz Páscoa sem dor e com Quiropraxia

Não deixe a dor ou incômodo atrapalhar suas festas.
Você não precisa ter sua vida limitada por conta da dor nas costas!!
A Quiropraxia te mantêm ativo e apto a realizar todas as atividades da sua vida!
Agende sua Quiropraxia com o Dr. Fabio Corsini Motta
011-99466-2260

Quiropraxia Clínica – Chiropractic Care